lunedì 24 marzo 2014

ADESSO IL GIORNO

Improvvise raffiche di vento  interrompono il freddo del pomeriggio di una primavera fresca di speranza.
Il cielo è luminoso, la luce inonda, la stradina solitaria si riempie di foglie.
Intorno il silenzio, stranamente non odo il cinguettio degli uccelli né rumori urbani.
Mi siedo e contemplo oltre le montagne!

Rita Vieni


Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.


Foto web

IGNORARE

L'ignoranza muove le menti ,  plasma teneri germogli, distorce  verità e modi.
Le menti fragili, gli Io che si appoggiano su insicurezza appena sbocciate vi soggiacciono sino all'ora della ragione!

Rita Vieni

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.


 

DESIDERI

L’anima non è immune a turbamenti, ma ha il desiderio di pace, d’assaporare gioie, o rivivere cari volti, per risollevarsi da un vissuto dove le ferite inferte sanguinano  copiosamente.

Rita Vieni

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.




CU’ SUGNU

Sugnu forsi cu’ furriannu cerca se stissa, o forsi cu’ ‘nqueta   cerca postu o’ munnu? Iò nun sacciu cu’ sugnu e chi vogghiu, ...