mercoledì 24 settembre 2014

STAGIONI

Alle stagioni il compito di svelare le illusioni della vita, di incoraggiare gli aneliti della vita, di narrare il trascorso quotidiano in cicli uguali al divenire ma diversi al manifestare.
La nostra esistenza, in piena dirompente o in secco prosciugamento, in passivo atteggiamento in riflessivo movimento, sotto lo stesso cielo.
Ogni stagione nasce e muore, ogni vita ha le sue emozioni!

Rita Vieni


Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.

ED E' GIORNO

Le ultime tracce del buio colorato si disperdono nell’aria profumata di campanule gialle e lantane, erranti insetti ciechi al calore, si inebriano del sapore di un nettare appena colmo di rugiada.
In un attimo si racchiude l’essenza di respiri in sintonia con la vita, in un attimo si fonde l’io in sinestesi con l’intorno dintorno al senza vuoto e al colmo del paniere.
In un attimo si racchiude l’essenza scoppiettante della luce che bacia le gote alla mia alba.
Albeggia nel mio animo, albeggia ai miei occhi, mi riempio dei colori autunnali, del fresco respiro dopo la pioggia notturna, albeggia in grazia ed armonia.
Ed è ancora giorno, ancora un giorno per realizzare.

Orsù che incominci!

Rita Vieni

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni



Consigli pratici per uccidere mia suocera di Giulio Perrone

Una immagine visiva, un incipit descrittivo quasi a sfiorare un futuro. Presagio? Sì, infatti, l’intreccio durante l’analisi accura...