sabato 8 febbraio 2014

BINARI PARALLELI

La vita scorre su binari paralleli, per lunghi tratti.
Vi è un punto dove si incrociano.
Lì, osservo silente e riflessiva, l’ordinario scorrere del flusso.
Cosa succederà?
Chi incontrerò?
E’ un punto d’arrivo?
E’ un punto di partenza?
Molti i punti di domanda, molte le risposte, che cambiano, al variare d’anime e menti.
Le vite si incrociano, si sfiorano, si soffermano a lasciare sorrisi sbiaditi o fulminati.
Le vite cambiano, ci cambiano, i binari paralleli non sfiorandosi, ma scorrendo veloci, ci lasciano il rimpianto dei se, dei ma, dei tanti visi e occhi, che in frazioni di attimi, che costituiscono l’eterno vissuto, si fissano e segnano.
Io sono lì, tra i binari, ancorata al presente che aspetto, il prossimo incrocio.

Rita Vieni

 Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.


Consigli pratici per uccidere mia suocera di Giulio Perrone

Una immagine visiva, un incipit descrittivo quasi a sfiorare un futuro. Presagio? Sì, infatti, l’intreccio durante l’analisi accura...