mercoledì 6 agosto 2014

IL SOGNO A GUARDIA


Agire, condurre, sperare, spronare, non indugiare, portarsi al livello reale e comunicare.
Definire accessi, limiti, divieti!
Tra il sogno e la vita, coniugare il possibile, l’impossibile sporgere da una finestra al mondo: lì si lascerà accarezzare!
Il possibile adesso prende per mano, tinto dai colori chiari e splendenti e sorride con l’abito della festa.
Il non possibile a monito, a guardia di giorni eterni , nebbie e piogge attraversarlo, immobile e mai sfiorato.
Qui l’oltre è schermato e al sogno affidato.

Rita Vieni


Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni


CU’ SUGNU

Sugnu forsi cu’ furriannu cerca se stissa, o forsi cu’ ‘nqueta   cerca postu o’ munnu? Iò nun sacciu cu’ sugnu e chi vogghiu, ...