sabato 25 gennaio 2014

UN MONDO CHE SOFFOCA NEL PROPRIO VELENO!

Il mondo è dei tanti che chiedono ma nulla danno in cambio.
Povere anime vuote, occhi spenti in corpi privi di armonia.
Dare e non chiedere, dare e condividere, dare e gioire, dare con la consapevolezza di pari opportunità.
Spezzare e somministrare nella giusta analisi di un quotidiano incentrato sulla bontà e non sull’egoismo.
Chi crea e spazia su terreni sociali, innesca la catena della bontà, destinata ad espandersi e a non chiudersi.
Il bene spartito volontariamente senza scopo, anche una mano tesa con un sorriso aiutano, come boomerang  ritornano indietro con il passare del tempo, in tempi dimenticati e trascorsi.
Chi  non usa l’ipocrisia a scapito degli altri, chi non associa la cattiveria, certamente sa vivere  meglio e bene
di chi soffoca nel proprio veleno!


Rita vieni

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.


Consigli pratici per uccidere mia suocera di Giulio Perrone

Una immagine visiva, un incipit descrittivo quasi a sfiorare un futuro. Presagio? Sì, infatti, l’intreccio durante l’analisi accura...