domenica 26 gennaio 2014

SCONFITTA

La sconfitta è la resa da tutto ciò per cui nei vari anni si è lottato e anelato.
La sconfitta è la perdita di una parte di te, quella che credeva nei valori e nei veri sentimenti.
La sconfitta è arrendersi all'avversità della vita, sotto forma di violenza, prepotenza o fato.
Lottare per mantenere i propri sogni, per ottenere la soddisfazione morale di un diritto, è un dovere di chi crede nell'affermazione dell'io e che sa che il fanciullo ingenuo e sano che nel nostro animo è racchiuso, desidera ed ha sete della vera giustizia e nel desiderio cullato.
Nei sogni avverati non c'è sconfitta.

 Rita Vieni


 Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.

Sono ancora qui

Dita sottili, trasparenti, sollecitano un respiro affrettato, una luce luminosa di un dolce luglio invade il mio olfatto, una calda intimi...