martedì 25 agosto 2015

AMO

In questa parabola d’infinito il sostarvi  è ellissi di pensiero mai finito, un ellittico verso che trova in me un’ascoltatrice avida: bevo a piccoli sorsi!
Mai dissetata e con la voglia sulle labbra di risate e nel cuore la gioia d’appartenere.
Amo!


Rita Vieni


CU’ SUGNU

Sugnu forsi cu’ furriannu cerca se stissa, o forsi cu’ ‘nqueta   cerca postu o’ munnu? Iò nun sacciu cu’ sugnu e chi vogghiu, ...