domenica 23 marzo 2014

ADESSO

La speranza in aiuto di chi crede ancora e si affida fiduciosa.
L’uomo è ragione in una visione di generale cerchio da chiudere, al centro, la verità della vita.

Rita Vieni


Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.


L'ARCOBALENO

Cammino nel vissuto , tutto è uguale, piatto, tutto sembra essersi rallentato, invecchiato, mentre ricordo tempi diversi, vivi, vitali dove la voglia faceva comunella con l’agire.
Eccomi  qui con il desiderio di fare mio il tempo, la voglia di ricordare ogni episodio bello che ha segnato un percorso e a scrivere nero su bianco incostanti  modi d’essere.
La voglia non ancora appagata, maturata e amplificata di libertà di un se stessa in una corsa a perdifiato, nell’arcobaleno che traccia il mio cielo dove la fantasia non ha smesso di cantare.
L’andante è pari all’attuale, ed io, matura , corro ancora tra i prati verdi e rossi dell’infanzia, salto la corda e salgo sull’altalena.
E’ l’ora di riavvolgere vecchi film, di respirare in un percorso con profumi e frutti di stagione, di mettere punti e resettare i silenzi.

Rita Vieni

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.



 

Consigli pratici per uccidere mia suocera di Giulio Perrone

Una immagine visiva, un incipit descrittivo quasi a sfiorare un futuro. Presagio? Sì, infatti, l’intreccio durante l’analisi accura...