sabato 29 novembre 2014

BUONGIORNO NOVEMBRE

I miei attimi, preziosi, respiri vitali vigili, in collina tra aria di un mese alla fine dei suoi giorni e il nuovo futuro dal passo dritto.
Tra ombre mute e in ascolto, tra visi gioiosi e silenziosi, mi avvio come consueto.

Rita Vieni

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.


Foto web

CU’ SUGNU

Sugnu forsi cu’ furriannu cerca se stissa, o forsi cu’ ‘nqueta   cerca postu o’ munnu? Iò nun sacciu cu’ sugnu e chi vogghiu, ...