domenica 24 agosto 2014

RICORDI

Odo il mare, una voce tra i profumi in respiri alati e i gabbiani al volo di  richiamo.
Profumo di salsedine, odore salmastro, la vita che si culla.
In ore che si scambiano sentimenti, tra  giochi di luce e ombre, giunge un crepuscolo sereno: ed è la mia sera serena!

I toni si placano, le voci si quietano, i sospiri si gettano nel nero della notte, alle stelle, ai desideri il dire silente è monologo!
NEI RICORDI QUESTO MIO SCORCIO.

Rita Vieni

Sono ancora qui

Dita sottili, trasparenti, sollecitano un respiro affrettato, una luce luminosa di un dolce luglio invade il mio olfatto, una calda intimi...