sabato 15 marzo 2014

ATTRAVERSO IL TEMPO

Navigo nel tempo, segnando linee e percorsi, alternando silenzi , imprimendo me stessa.
Mi rivedo ieri, con le vittorie e sconfitte,  l’attuale io, ma non chiudo il cerchio.
Prove, ostacoli, incognite, non mi è dato da vedere il dopo in un oggi poco agitato, certamente i semi germoglieranno e si uniranno a i tanti già maturati e falciati.
Attraverso ancora il tempo, consapevole di me, debole e insicura all’esposizione di eventi.
Tremo ma vado avanti!

Rita Vieni


Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.


Consigli pratici per uccidere mia suocera di Giulio Perrone

Una immagine visiva, un incipit descrittivo quasi a sfiorare un futuro. Presagio? Sì, infatti, l’intreccio durante l’analisi accura...